Gli italiani sottovalutano colesterolo e ipertensione

Gli italiani sottovalutano l’ ipertensione e il colesterolo: questi nemici del cuore, silenziosi perché non danno sintomi, sono percepiti come meno pericolosi rispetto ad altri fattori di rischio come fumo, sovrappeso e vita sedentaria. E’ quanto emerge dall’ indagine promossa da Pfizer Italia e presentata ieri a Stoccolma, dove è in corso la settimana Nobel. Sia chi soffre di ipertensione sia coloro che hanno alti livelli di colesterolo dichiarano che il disturbo ha un’ incidenza minima nella vita di tutti i giorni. Il 17 per cento degli italiani dichiara di essere iperteso, mentre l’ 8 per cento lo è ma non lo sa. E tre italiani su 4 non sono in grado di indicare i propri valori di colesterolo.

Fonte: Repubblica — 09 dicembre 2003

>> Post più visto:
Armi contro il colesterolo: quali le più potenti?